SUAP - Sportello Unico Attività Produttive - Nardò

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Procedimenti Edilizia privata Autorizzazione Paesaggistica Semplificata

Autorizzazione Paesaggistica Semplificata

E-mail Stampa PDF

L'Autorizzazione Paesaggistica è richiesta per ogni trasformazione che modifichi l'aspetto esteriore degli immobili soggetti alle disposizioni della parte III del Codice dei Beni Culturali (D.lgs 42/2004), e per gli immobili ricadenti negli Ambiti Territoriali Estesi A, B, C e D del PUTT/p (Piano Urbanistico Territoriale Tematico per il Paesaggio) della Regione Puglia.

L'autorizzazione paesaggistica costituisce atto autonomo e presupposto rispetto al permesso di costruire o agli altri titoli legittimanti l'intervento urbanistico-edilizio. Nelle zone soggette al vincolo di cui al D.lgs 42/04, fuori dai casi di cui all'articolo 167 dello stesso D.lgs 42/04, commi 4 e 5, l'autorizzazione non può essere rilasciata in sanatoria successivamente alla realizzazione, anche parziale, degli interventi.

L'autorizzazione è efficace un periodo di cinque anni, scaduto il quale l'esecuzione dei progettati lavori deve essere sottoposta a nuova autorizzazione. Non è richiesto ill parere delle Commissione locale per il paesaggio.

Gli interventi soggetti ad autorizzazione semplificata sono quelli previsti dal DPR 139/2010.

principale normativa di riferimento

Principale normativa di riferimento

  • D.lgs 42/2004
  • DPR 139/2010
  • PUTT/p Regione Puglia
  • L.R. 20/2001

modulistica

Modulistica

Documentazione obbligatoria

Documentazione obbligatoria

Responsabile del procedimento

Responsabile del Procedimento/Informazioni

Il nominativo del responsabile del Procedimento è comunicato all'atto di presentazione della pratica.

Procedimento

Procedimento e Termini (Vedi DPR 139/2010 e NTA del PUTT/p per maggiori dettagli)

  • Il procedimento autorizzatorio semplificato è attivato su istanza di parte, corredata dalla prescritta documentazione, indirizzata al Dirigente del SUAP/SUE e si conclude entro il termine di sessanta giorni dal ricevimento della domanda;
  • all'atto del ricevimento della domanda, previa eventuale richiesta di documentazione integrativa che deve essere prodotta entro 15 giorni dalla richiesta, verifica preliminarmente la conformità dell'intervento progettato alla disciplina urbanistica ed edilizia;
  • in caso di esito positivo, se l'intervento è inoltre compatibile con i valori paesaggistici presenti nel contesto di riferimento, la pratica è trasmessa entro trenta giorni dal ricevimento della domanda alla Soprintendenza, che esprime il suo parere vincolante entro il termine di venticinque giorni dalla ricezione della documentazione; in caso di mancata espressione del parere vincolante entro il termine sopra indicato, si prescinde dal parere stesso;
  • se il parere vincolante della Soprintendenza è favorevole, si procede al rilascio dell'Autorizzazione Paesaggistica entro cinque giorni dal ricevimento dello stesso.L'autorizzazione paesaggistica semplificata è immediatamente efficace ed è valida cinque anni.
  • In caso di rigetto della domanda da parte del Comune l'interessato, entro venti giorni dalla ricezione del provvedimento di diniego, può chiedere al Soprintendente, con istanza motivata e corredata della documentazione, di pronunciarsi sulla domanda di autorizzazione paesaggistica semplificata, che entro i successivi trenta giorni decide in via definitiva.

Procedimenti collegati

Procedimenti collegati

  • Vedi menu laterale sinistro per la lista dei procedimenti o argomenti collegati

Costi

Costi

Il rilascio dell'Autorizzazione Paesaggistica semplificata è soggetta al pagamento dei diritti di segretria nella misura stabilita dalla regolamentazione comunale vigente.

 

Informazioni generali e Note

Note

 

Notizie flash

E' attivo in via sperimentale il nuovo sito del SUAP - Sportello Unico per le Attività Produtive del Comune di Nardò.

Sul sito si potranno reperire notizie generali sulle modalità di presentazione delle domande, notizie sui procedimenti di competenza dello Sportello, e la relativa modulistica.